Home SERIE A LA “CARAMELLA DI LA PECCERELLA” LA DELUSIONE DI GATTUSO E LE TENTAZIONI...

LA “CARAMELLA DI LA PECCERELLA” LA DELUSIONE DI GATTUSO E LE TENTAZIONI DI ADL…

15
0

Gattuso si sfoga davanti ai microfoni sky, e lo fa nel suo stile, pane al pane, vino al vino. “Ringhio” sottolinea la delusione che ha provato , quando , dopo la gara con il Verona, è venuto a conoscenza della “sedicente” corrispondenza di amorosi sensi tra il “patron “ azzurro ed il suo vecchio amico Benitez. Il trainer del Napoli, invece rimarca la sua correttezza nell’aver evitato qualsiasi forma di colloquio con altre società interessate a lui (su tutte sembra esserci la Roma). A questo punto, oltre a ricordare a Gattuso, che stessa sorte è toccata al suo predecessore Ancellotti, in quanto De Laurentiis, 10 giorni prima dell’esonero di Carletto, aveva già parlato con il tecnico di Cosenza, val la pena evidenziare alcuni aspetti della vicenda. Da circa 3 mesi, tiene banco, il probabile e mancato (sino ad ora) rinnovo contrattuale di Gattuso. Adl, più volte ha invitato il tecnico a rinnovare la nuova Proposta contrattuale di 2 anni, ma sembra che a “Ringhio”, non vadano a genio , le rinomate “clausole”, che all’epoca, tanto fecero arrabbiare anche Sarri e che praticamente, blinderebbero il mister alle volontà del patron. A questo punto, le parti sembrano davvero essere più distanti, malgrado la vittoria di ieri , dalla quale, come unici segnali positivi, emergono risultato e l’ennesima straordinaria prestazione del “cucky” Lozano, letteralmente inarrestabile, come sottolineano i ben 4 cartellini gialli fatti comminare a Gagliolo, Pezzella, Conti e Brugman. La squadra, infatti è apparsa di nuovo contratta, di fronte a d un Parma, mai veramente pericoloso che dovrà di sicuro sperare in qualcosa in più per mantenere la categoria.
E la delusione di Gattuso? Le delusioni si sa non sono fatte per togliere valore, ma per maturare, vedremo se Atalanta e Juventus , nei prossimi 10 giorni avranno reso il Napoli più maturo…
Prof. A. La Peccerella

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui