Home Eccellenza MISTER DI NOLA NON SI NASCONDE:”CERVINARA DA VERTICE”

MISTER DI NOLA NON SI NASCONDE:”CERVINARA DA VERTICE”

24
0

Una piacevole chiacchierata con l’attuale tecnico del Cervinara Mario Di Nola. Il 2021 ce lo auguriamo tutti dovrà essere l’anno della ripartenza in tutti i settori. Il girone B di Eccellenza si conferma equilibrato e competitivo con tante compagini che lotteranno fino alla fine per un posto al sole finale. Al momento non esiste la corazzata del campionato ma tante candidate pronte per il grande salto in quarta serie. Il desiderio della ripartenza immediata è presente in tanti sportivi , in chi investe nell’azienda chiamata calcio ma bisogna sempre fare i conti con i casi di pandemia nazionale. Serenità , progetto ambizioso di base con un direttore Vitaglione pronto a tenere ben saldo il gruppo in vista di un’ipotetica ripartenza. La piazza, la tifoseria ha una voglia matta di tornare a riempire la tribuna al grido di Cervinara alè! Al momento certezze non si hanno. Il tecnico Mario Di Nola non si nasconde:” Speriamo che si riprenda in sicurezza rispettando il protocollo. La società ha ritenuto opportuno non mandar via nessuno , non svincolando nessun giocatore. Ha mantenuto gli impegni:abbiamo la speranza di ripartire per centrare risultati importanti. Siamo in balia delle onde. L’incertezza regna sovrana in generale. Oggi sei giallo, domani arancione. Faccio un investimento di 10-15 mila euro per essere chiuso domani?Periodo di crisi generale. Chi investe e mantiene gli impegni nel calcio va solo applaudito. Ci permettono di fare quello che ci piace. Alla base c’è grande passione. La gente che ti dà tranquillità va solo applaudita. In questi livelli è tutto a perdere, non ci stanno grandi guadagni. Fondamentale la preparazione fisica per la ripresa. Chi è riuscito a mantenere uno stato di forma accettabile farà la parte del leone. Ho subito pensato al professor Fucci quando lui mi ha dato la disponibilità. Armando in questa categoria è un vero lusso, l’incidenza dal punto di vista fisico per la ripresa sarà fondamentale. Non mi nascondo. Se si riprende, sarà campionato difficilissimo con girone equilibrato. Qualche squadra ha smobilitato, il mercato è aperto fino a fine Febbraio. Le squadre si possono fare in due giorni. Bisogna farsi trovare pronti. Puntiamo ad un campionato da vertice, nessuno ci regala niente. Dobbiamo lottare fino alla fine”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui